Simona Galeotti – Come l’effetto Kirlian

“Come l’effetto Kirlian è un’antologica, il cui titolo ben esprime la dicotomia tra ciò che può essere considerato un fenomeno di origine fisico-chimica, e quindi reale, e ciò che invece tende a suggerire l’impalpabile come manifestazione di una combinazione energetica scarsamente inspiegabile e quindi da molti considerata paranormale.

La stessa storia da cui origina l’effetto di natura elettrica scoperto casualmente dal russo Semyon Davidovich Kirlian nel 1939, affonda tutt’oggi in un immaginario controverso che vede, da un lato l’applicazione meramente scientifica di un procedimento riproducibile, meccanico, dall’altro lascia però aperto il dubbio circa la possibilità che proprio attraverso l’energia meccanica – l’elettricità- possa invece

derivare una lettura di natura meno ponderabile e, in particolare,

strettamente connessa all’individuazione dell’aura del soggetto

“fotografato” con questa tecnica…”

L’esposizione delle opere di Simona Galeotti sarà inaugurata il 14 gennaio 2012 alle ore 17 e sarà possibile visitarla dino al 4 febbraio, dal lunedì al venerdì su appuntamento e sabato e domenica dalle 14,30 alle 19,00.